Aggiungi ai preferiti

Milano, 24 e 25 ottobre 2018

Trading Online Expo

Mercato SeDeX

18/10/2018


Nel corso dei primi 9 mesi del 2018 i volumi su SeDeX si confermano in linea rispetto al 2017, con una media di 9.199 contratti al giorno (+7,4%) e 71,8 milioni di controvalore (-4,8%). Particolarmente positivo è stato il mese di maggio (11.741 contratti e 90,9 milioni di Euro di intermediato al giorno), con un aumento della volatilità che ha favorito l’impiego di prodotti di trading come i warrant e i certificati.
 
Il numero di strumenti in quotazione continua a mantenersi sui massimi storici del mercato, sopra la soglia di 9.500 prodotti in quotazione. Nel corso dei primi 9 mesi dell’anno sono stati quotati oltre 7.000 nuovi strumenti.
 
Tra i prodotti di trading, i certificati a leva fissa sono gli strumenti maggiormente apprezzati. In soli due anni dal loro lancio, i Leva Fissa da soli generano oltre il 50% dei volumi di mercato. Anche gli strumenti “a leva variabile”, Turbo e Mini Future, sono cresciuti rispetto all’anno passato del 18%. Una novità di quest’anno sono i Corridor, che sono ripartiti su SeDeX dal 2 ottobre, dopo il recente aggiornamento della product intervention di ESMA. Tra i certificati di investimento riscontriamo un forte interesse su Bonus, Cash Collect e Express. Questi prodotti si caratterizzano per elementi di protezione condizionata dai ribassi, il riconoscimento di premi a scadenza e il pagamento di coupon.
 
L’avvento di MiFiD II ha portato in questo 2018 diverse novità su SeDeX che si stanno consolidando.

Il mercato da regolamentato è diventato MTF. Il nuovo MTF segue la stessa impostazione del vecchio mercato regolamentato, sia in termini di obblighi informativi degli emittenti, sia in termini di mercato secondario e di requisiti di partecipazione degli operatori. Tutti i presidi di vigilanza posti in essere sono stati mantenuti inalterati.

Inoltre, è avvenuta la revisione degli obblighi di quotazione dello specialista obbligatorio, per adeguarli alle previsioni di MiFID II, e l’introduzione del Market Maker MiFiD II.

Attualmente le figure di market making presenti su SeDeX sono:
Specialista: un intermediario (spesso l’emittente stesso) aderente al mercato, che si assume l'obbligo di esporre in via continuativa ordini in acquisto ed in vendita con obblighi sia in termini di quantità minima da esporre in acquisto ed in vendita, sia in termini di massima distanza percentuale tra il prezzo cosiddetto denaro (bid) e il prezzo cosiddetto lettera (ask). L’attività svolta dagli specialisti è obbligatoria fino alla scadenza dello strumento.
MiFID II market maker: Sono operatori che avendo condotto una strategia di market making come disciplinato nel Regolamento n. 2017/578/UE hanno stipulato un accordo di market making con Borsa Italiana. L’attività dei Market Maker è volontaria e può essere interrotta su scelta dell’operatore. Al momento è limitata su alcuni degli strumenti più liquidi del mercato.


Di seguito il link al programma della manifestazione.