Aggiungi ai preferiti

Milano, 24 e 25 ottobre 2018

Trading Online Expo

HomeNews › Obbligazioni e certificati per qualunque esigenza

Obbligazioni e certificati per qualunque esigenza

22/10/2018

“Nell’ottica di offrire sul mercato soluzioni di investimento che si adattino alle molteplici esigenze degli investitori e alle continue evoluzioni dei trend di mercato, stiamo ampliando la gamma di strumenti sia nel comparto obbligazionario che in quello dei certificati di investimento”. Così Alessandra Annoni, responsabile direct listing di Banca Imi, che sarà presente anche quest’anno alla TOL EXPO di Borsa Italiana.

Dott.ssa Annoni, quali novità di Banca IMI sul segmento obbligazionario?
 
Tra le ultime novità nel comparto obbligazionario ci sono due obbligazioni a tasso Step-Up in Euro e Dollari Statunitensi attualmente quotate sul mercato MOT di Borsa Italiana ed EuroTLX con le seguenti principali caratteristiche:
-Tasso Step-Up Euro Opera II (XS1854164024): l’obbligazione della durata di 8 anni ed un taglio minimo di EUR 1.000 paga una cedola fissa lorda crescente annuale che parte dall’1,65% lordo nel 2019 fino a raggiungere la cedola del 3,00% lordo alla scadenza, ovvero il 16 Luglio 2026.
-Tasso Step-Up Dollaro USA Opera I (XS1854164370): questa obbligazione della durata di 6 anni e un taglio minimo di USD 2.000, paga una cedola fissa lorda crescente annuale dal 3,50% lordo del primo anno fino al 6,00% lordo, che sarà corrisposta alla scadenza del 16 Luglio 2024. E’ un investimento in dollari statunitensi, quindi espone al rischio legato all’andamento del tasso di cambio: un apprezzamento dell’Euro nei confronti del Dollaro avrà infatti un impatto negativo sul rendimento in Euro dell’Obbligazione, mentre un apprezzamento del Dollaro nei confronti dell’Euro andrà a beneficio dell’investitore, incrementando il rendimento in Euro dell’investimento.
Queste obbligazioni si aggiungono alla gamma delle Obbligazioni Collezione di Banca IMI già attualmente quotate in Borsa Italiana, che consentono all’investitore di poter scegliere tra 52 diverse strutture denominate in 11 valute disponibili tra cui Sterline Inglesi, Dollaro Australiano, Rublo Russo.
 
Parlando invece di certificati d’investimento, quali le novità di recente emissione?
 
Attualmente gli investitori prediligono strumenti con caratteristiche simili alle obbligazioni, ovvero con rendimenti periodici. Rispondono a questo profilo i certificati “Cash Collect” con premi mensili su azioni, strumenti trasparenti e liquidi perché quotati in Borsa Italiana. La più recente emissione presenta sottostanti che variano da quelli italiani quali Banco BPM, Fiat Chrysler Automobiles, Saipem, Unicredit a quelli europei quali Air France-KLM, Deutsche Bank, e infine le americane come Tesla e la novità TripAdvisor. Il Cash Collect della durata di 12 mesi remunera l’investitore con i primi 3 premi fissi incondizionati, ovvero percepiti indipendentemente dall’andamento del sottostante, nelle seguenti date: 17 ottobre 2018 (premio già corrisposto), 19 novembre 2018 e 17 dicembre 2018. Successivamente il premio diventa condizionato per i mesi che intercorrono da gennaio 2019 ad agosto 2019 e si percepirà qualora il valore dell’azione sottostante nelle relative date di valutazione dovesse essere pari o superiore al livello barriera.
Giunti alla scadenza se il prezzo dell’attività sottostante dovesse essere uguale o maggiore al livello barriera allora il certificato liquiderà un importo pari al prezzo di emissione di euro 100 in aggiunta all’ultimo premio; in caso contrario l’investitore riceverà un importo commisurato alla performance negativa dell’attività sottostante.
 
A quali conferenze e incontri sarete impegnati durante il TOL?
 
Durante l’evento saremo presenti a palazzo Mezzanotte con il consueto stand di Banca IMI, dove avremo modo di incontrare gli investitori, poterci confrontare sui prodotti finanziari emessi da Banca IMI e spiegare nel dettaglio il loro funzionamento. Il 24 ottobre saremo presenti in Sala Gialla dalle ore 10:45, per la durata di 1 ora, insieme a Fulvia Risso della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo ad un incontro dal titolo “Crescita economica e discontinuità politiche: soluzioni di investimento e spunti operativi” dove approfondiremo le diverse soluzioni di investimento nell’attuale contesto di mercato.