Investing.com sbarca alla TOL Expo

di Claudio Del Dongo | Mario Fiasconaro, Country Manager Italy: “Con 22 milioni di utenti unici e 170 milioni di visite ogni mese, siamo tra i primi tre siti finanziari al mondo”.


Mario Fiasconaro è il Country manager Italy di Investing.com, uno dei maggiori provider di dati finanziari a livello globale. Dal 2017 è responsabile per lo sviluppo del business e delle partnerships in Italia, per la società nata nel 2007 in Israele. Ormai, spiega Fiasconaro, “siamo un punto di riferimento per milioni di investitori e traders in tutto il mondo. Investing.com ad oggi conta oltre 22milioni di utenti unici al mese e 44 edizioni locali su Desktop, mobile e App. Investing.com vanta oggi oltre 300 dipendenti in tutto il mondo con uffici a Tel Aviv, Madrid, Milano, Tokyo, San Paolo, Mumbai, Seoul e Shenzhen.
 
Dr. Fiasconaro, dopo 12 anni di attività cos’è oggi Investing.com?
Investing.com è una piattaforma finanziaria internazionale che fornisce dati in tempo reale, quotazioni, grafici, strumenti finanziari, notizie, analisi tecniche e fondamentali da oltre 250 borse valori in tutto il mondo. Il nostro impegno costante è quello di rendere fruibili e facilmente accessibili dati finanziari in tempo reale a tutti gli operatori del settore. Consentendo un accesso gratuito a tutte le informazioni e ai dati finanziari in tempo reale aspiriamo a diventare il portale di riferimento unico e completo per tutti i traders professionisti, gli investitori sia privati che istituzionali e, più in generale, per tutti i professionisti e consulenti che operano ogni giorno nel mondo della finanza e dei mercati. Da tutti costoro vogliamo essere percepiti come un editore serio e affidabile.

Qualche esempio su cosa trovano gli utenti di Investing.com?
Mettiamo a disposizione oltre 300.000 strumenti finanziari, su Desktop, mobile web e app. Nel concreto offriamo gratuitamente un accesso illimitato a strumenti finanziari avanzati e fruibili come il portafoglio e avvisi personalizzati, il calendario economico e quello degli utili, una serie di utili calcolatori finanziari e molto altro ancora. Non a caso i dati, le analisi e alcuni degli strumenti finanziari di Investing.com sono ad oggi utilizzati da diverse piattaforme ed editori in tutto il mondo tra cui il New York Times, il Washington Post, il Wall Street Journal, LA Times, CNBC, BCC e Yahoo Finance. Di recente anche Bloomberg.com e Nasdaq.com utilizzano il calendario economico di Investing.com all’interno della loro sezione mercati. In aggiunta ai mercati azionari internazionali Investing.com raccoglie un’ampia selezione di assets finanziari tra cui Materie prime, obbligazioni, fondi di investimento, ETFs, valute internazionali, e di recente anche le quotazioni dei principali strumenti certificati.

Chi segue Investing.com?
Con oltre 22 milioni di utenti unici in tutto il mondo e 170 milioni di visite su base mensile, Investing.com è presente nella classifica dei primi tre siti finanziari al mondo (Fonti: SimilarWeb e Alexa 2019), mentre l’application Investing.com da 5 anni consecutivi risulta l’app finanziaria con il più alto grado di apprezzamento da parte degli utenti (Fonte: Google Play).

Cosa può dire dell’Italia?
L’edizione italiana del network internazionale (It.Investing.com) conta circa 1 milione di utenti unici al mese, 30 milioni di pagine viste, e 7,5 milioni di visite al mese. In generale ci caratterizziamo per un alto livello di attività/coinvolgimento sul sito (la sessione media è infatti di circa 16 minuti e il tempo medio speso su singola pagina di 5minuti circa). Per tutto questo, Investing.com rappresenta una piattaforma pubblicitaria ideale per gli inserzionisti in quanto garantisce loro ottime performance per le proprie campagne.

Immagino siate in grado di profilare molto bene l’utenza?
Abbiamo una molteplicità di soluzioni di targeting e diversi anni di esperienza nella gestione e nell’ottimizzazione delle campagne pubblicitarie. Un fatto che ci consente di raggiungere in modo efficace ed efficiente l’audience destinataria basata su: genere, età, area geografica, lingua, esperienza di navigazione e target contestuale oltre all’utilizzo di dati di prima e terza parte.

Prossimi obiettivi?
Oltre al focus sul trading e su strumenti quali, ad esempio, i certificates, offriamo la possibilità di sviluppare delle partnerships educational/formative dedicate con le principali banche emittenti di certificates. Tra i principali progetti futuri di sviluppo l’attenzione è rivolta al mondo Obbligazionario e ai fondi di investimento.

Infine, cosa può dire della vostra presenza alla TOL Expo 2019?
Saremo presenti come Media partner in uno spazio dedicato a disposizione per incontrare professionisti e inserzionisti interessati ad approfondire le nostre soluzioni. Oltre al sottoscritto saranno presenti il Vice President Business Development e Director of Operations Jamie Rakover e il Global sales Lead Gil Sanderovich dal nostro headquarter in Israele; infine Mauro Speranza site manager e giornalista per l'edizione italiana di Investing.com.

Pubblicato il 10/10/2019