Main Sponsor
Main Media Sponsor
Partner tecnologico
In collaborazione con

“La nostra leva è la formazione”

Di Daniel Settembre | Le proposte educational di Unicredit Corporate & Investing Banking alla Digital TOL Expo. E tra le novità, spiega il Sales Marco Medici, “stiamo perfezionando la nostra offerta di Cash Collect”.

“In questi mesi difficili l’esigenza di formazione della clientela e degli investitori, determinati a stare al passo con quanto accadeva sui mercati finanziari, è cresciuta”. A dirlo è Marco Medici, Sales UniCredit Corporate & Investment Banking. Aggiunge Medici: “Oltre ad aver registrato un interesse maggiore sui nostri prodotti, soprattutto a leva, abbiamo osservato una domanda di formazione più marcata del solito”.
 
Partiamo quindi dalla formazione: in che modo pensate di caratterizzare la vostra presenza alla Digital TOL Expo?
 
Saremo presenti con tre distinti appuntamenti, ovviamente in aule virtuali: il primo giorno dell’evento, il 20 ottobre dalle 11.30 alle 13.00, avremo la presenza di Pierpaolo Scandurra, Managing Director di Certificati e Derivati, il giorno successivo, il 21 ottobre dalle 14.00 alle 15.30, avremo ospite il noto trader e formatore Stefano Fanton; infine il 22 ottobre sarà con noi Pietro Di Lorenzo, anche lui trader e formatore, dalle ore 15.45 alle 17.15.

Tornando alla domanda di formazione dei clienti, come avete soddisfatto questa esigenza? 
 
Non potendo incontrare i clienti fisicamente, come facevamo di solito con il nostro format “Formazione Alto Livello”, abbiamo optato per un rafforzamento dell’offerta formativa online, tramite webinar, programmi Tv e articoli. Oggi contiamo quasi un webinar a settimana con una pluralità di partner, la partecipazione a programmi dedicati su due Tv di riferimento in Italia e il nostro sito www.investimenti.unicredit.it, dove si possono trovare sia i nostri eventi e webinar sia le registrazioni degli eventi passati. Inoltre, ricordo che siamo presenti su Class CNBC ogni venerdì e su Fonti TV ogni mercoledì. Recentemente abbiamo anche rinnovato i nostri documenti informativi per facilitare la comprensione dei prodotti da parte dei nostri investitori.

Cosa è successo nei mesi scorsi per quanto riguarda i prodotti?
 
Durante i mesi più caldi dell’emergenza i clienti si sono orientati soprattutto su prodotti più conservativi, come i Top Bonus e Bonus Cap con barriere profonde fino al 50% del valore strike iniziale. Ora che il mercato si è ripreso, almeno in parte, riscontriamo una preferenza per i prodotti che pagano premi interessanti a fronte di barriere poste tra il 60 e il 70%, come i Cash Collect Worst Of.

Sono cambiate le esigenze della clientela negli ultimi mesi?
 
In effetti i nostri clienti chiedono soluzioni sempre più personalizzate per andare incontro alle loro idee di trading e non si accontentano di soluzioni standard. Grazie al nostro set-up e all’innovazione dei nostri sistemi interni siamo in grado di quotare prodotti sul mercato in brevissimo tempo e ottimizzare quindi il time-to-market rispetto alle differenti situazioni di mercato. Vediamo per il futuro una crescita di prodotti a leva variabile, come i Covered Warrants e i Turbo Open End e un interesse sempre costante sui prodotti Bonus e sui prodotti che pagano premi periodici come i Cash Collect. Cerchiamo di avere più occasioni possibili per comunicare con i nostri clienti, per avere feedback sui nostri prodotti e sui nostri servizi e siamo sicuri che la Digital TOL Expo di Borsa Italiana sarà un’ottima occasione per farlo.
 
Quali sono le novità a cui state lavorando?
 
UniCredit è un emittente di riferimento per il mercato italiano. Abbiamo la gamma di prodotti più ampia e completa tra gli emittenti presenti. In questi ultimi mesi stiamo perfezionando la nostra offerta sul segmento dei Cash Collect. Abbiamo emesso oltre 80 Cash Collect di diverse tipologie per andare incontro alle esigenze degli investitori. Dopo gli Step Down, i Worst Of e i Maxi Cedola, gli ultimi sono stati i Fixed Cash Collect e i Worst-Of con premio mensile, che hanno avuto un ottimo riscontro con il mercato. Per esigenze più specifiche di chi fa trading, oltre a essere  leader di mercato sul segmento dei Covered Warrant, stiamo ampliando la gamma dei Turbo Open End, strumenti a leva variabile che gli investitori italiani stanno imparando a conoscere e ad apprezzare poiché permettono di prendere posizioni a leva su periodi multiday senza soffrire dell’effetto dell’interesse composto (compounding effect), che rende la leva fissa giornaliera inutilizzabile se il prodotto viene tenuto in portafoglio oltre il singolo giorno di negoziazione.

Pubblicato il 05/10/2020

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti contenuti in in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, accetti l'uso di cookie.