Main Sponsor
Main Media Sponsor
Partner tecnologico
In collaborazione con

Rob Hoffman, il fenomeno del trading

Di Claudio Del Dongo | Il trader che ha vinto più gare di tutti al mondo sarà alla Digital TOL Expo Mercoledì 21 (ore 16:30-17:30). Il suo primo consiglio: “Ricordate che nei prezzi e nei grafici c’è già tutto quel che occorre sapere”.

Rob Hoffman è un fenomeno del trading. Ad oggi è colui che ha vinto il maggior numero di competizioni al mondo. Per tre volte è salito sul gradino più alto del podio nel Campionato Internazionale del Trading. È anche Presidente e Ceo del sito BecomeABetterTrader.com, dove insegna le sue numerose strategie operative.
Alla Digital TOL Expo 2020 sarà presente nel Main Stage con una conferenza mercoledì 21 (ore 16:30-17:30) dal titolo: “Impostazioni e strategie da Campione per il trading sui mercati italiani”.

Come si diventa Rob Hoffman? Come è iniziata la tua avventura nel trading?

Fin dall'infanzia mi è sempre piaciuto giocare a scacchi e pensare in anticipo alle diverse possibili mosse future. Crescendo negli anni, ho scoperto che la stessa prospettiva era perfetta da applicare per il trading. In particolare mi sono appassionato alla lettura dei grafici, che alla fin fine mettono in evidenza ciò che è alla base della natura umana: la paura e l’avidità sui mercati sono lo specchio del comportamento umano. Ciò mi ha portato a sviluppare le mie strategie, che insegno e divulgo. Il punto di partenza è sempre lo stesso: la natura umana è prevedibile.
 
A cosa sarà dedicato il tuo intervento alla Digital TOL Expo 2020?

Mi concentrerò su alcune strategie di trading che siano effettivamente attuabili. Del resto, sono le stesse strategie che ho utilizzato per vincere concorsi di trading con denaro reale in Italia, Europa e Stati Uniti. Farò di tutto perché i partecipanti possano trasformare in valore ciò che dirò nella presentazione.

Con quali strumenti e su quali mercati preferisci operare?
 
In generale, quando sono negli Stati Uniti, mi piace fare trading su azioni, futures e opzioni. Quando viaggio in tutta Europa o faccio gare di trading europee, mi piace fare trading su azioni e futures italiani.

Tu sostieni che i piccoli trader devono riuscire ad operare come se fossero dei trader istituzionali? Ma è davvero possibile?

Nella mia mente, e come si evince dalle 30 competizioni di trading con denaro reale che ho vinto in tutto il mondo, credo assolutamente che sia possibile per i piccoli trader godere degli stessi vantaggi statistici di cui godono molti trader istituzionali e professionisti. La tecnologia ha davvero livellato il campo di gioco per i piccoli trader. Insegno ai trader come utilizzare quella tecnologia e l'analisi tecnica proprio per raggiungere questi scopi.

Che consigli ti senti di dare a chi vuole iniziare a fare trading?

Il mio consiglio è questo: trova uno o due insegnanti con cui ti senti a tuo agio e concentrati sull'apprendimento dei vantaggi dell'analisi tecnica. Ricordandosi sempre che tutte le informazioni importanti sono già presenti nei prezzi di borsa e nei relativi grafici. Bisogna imparare a leggerli.
 

Pubblicato il 12/10/2020

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti contenuti in in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, accetti l'uso di cookie.