Main Sponsor
Main Media Sponsor
Partner tecnologico
In collaborazione con

Annamaria Lusardi

Direttore, Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria

Dopo la laurea in Economia Politica alla Università Bocconi, ho proseguito i miei studi alla Università di Princeton negli Stati Uniti, dove ho conseguito il Dottorato in Economia nel 1991. Ho iniziato la mia carriera accademica al Dartmouth College, negli Stati Uniti, dove sono diventata professore associato, poi ordinario ed infine detentrice di una cattedra di Economia. Dal 2010, sono alla George Washington University Business School, nella capitale Americana, dove ho fondato e dirigo un centro di ricerca sull’alfabetizzazione finanziaria, il Global Financial Literacy Excellence Center (GFLEC).

I miei lavori di ricerca sono da anni focalizzati sulla misurazione della conoscenza finanziaria e gli effetti dell’alfabetizzazione finanziaria. I dati e l’esperienza in molti paesi nel mondo mi hanno insegnato che la conoscenza finanziaria è uno strumento importante per combattere le diseguaglianze, la povertà e l’insicurezza economica. Da anni sto lavorando in vari paesi e collaborando con organismi internazionali, quali l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) per promuovere l’alfabetizzazione finanziaria, in particolare fra i gruppi più deboli, quali i giovani, gli anziani e le donne.

Ho ricevuto vari premi per la mia ricerca e il lavoro di promozione dell’alfabetizzazione finanziaria nel mondo, ma nessuno mi ha entusiasmato come l’incarico di direttore del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria in Italia. Sono orgogliosa di poter lavorare per il mio Paese.

Gli studi e l’esperienza di lavoro mi hanno convinto che nel mondo di oggi, l’abc della finanza è necessaria come il sapere leggere e scrivere. Ci serve per capire il mondo intorno a noi, per decidere bene, per vivere meglio.

Tutti i corsi di Annamaria Lusardi

Mercoledì 21    15:45 - 16:45    SMART ROOM 1

Comportamenti finanziari, investimenti e resilienza finanziaria al tempo del Covid-19

La pandemia Covid-19  ha scatenato una grave crisi economica e finanziaria, che può comportare perdite di valore anche molto significative delle attività nel portafoglio degli investitori. Nei periodi dominati da grande incertezza tende a intensificarsi inoltre la circolazione delle cosidette fake news e i tentativi di truffa possono diventare più frequenti. Per evitare di prendere decisioni errate, è bene quindi conoscere alcuni tratti tipici dei mercati finanziari nei periodi di crisi, i meccanismi mentali che aumentano il rischio di errori e le misure di tutela degli investitori e di contrasto ad abusivismi e truffe adottate dalle Autorità di vigilanza dei mercati finanziari come la CONSOB. Con la crisi sono cambiati anche i comportamenti delle famiglie e il Comitato per l'educazione finanziaria si è occupato di misurare il polso finanziario degli italiani, prima e dopo l'emergenza Covid 19, evidenziando la resilienza finanziaria, il cambiamento nei consumi e nei risparmi,  l'atteggiamento nei confronti degli investimenti e il livello delle conoscenze finanziarie. L'evidenza empirica mostra come l'alfabetizzazione finanziaria si sia rivelata uno scudo capace di attutire l'impatto degli shocks.

Intervengono

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti contenuti in in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, accetti l'uso di cookie.