Main Sponsor
Main Media Sponsor
Partner tecnologico
In collaborazione con

Luca Bagato

Head of Sales Fixed Income and ETFs Borsa Italiana S.p.A

Luca Bagato, 53 anni, residente a Mantova, sposato con due figli. Laurea in Economia e Commercio a Milano (Unicatt) e specializzazione in mercati finanziari internazionali a New York (Salomon Brothers Academy).
Dal 1990 al 2006 ,  presso le principali banche di investimento americane ed europee tra Milano, Londra e New York, prima come trader di Btp e poi come  sales specialista sull’obbligazionario internazionale ed emergente.
Dal 2007 al 2013, non executive board member in MTS Spa (Borsa Italiana), chairman del board di EuroMTS ltd (Londra)  e consulente per il reddito fisso e i derivati in materie prime per Borsa Italiana.
Dal 2014 al 2018, responsabile sales e business development di EuroTLX (Borsa Italiana) e dal 2018 ad oggi, responsabile sales per l’Italia per il reddito fisso e gli Etfs per Borsa Italiana (LSE Group).
Dal 2010 a oggi, professore incaricato di economia e finanza dei mercati globalizzati e dal 2016 a oggi, professore incaricato di microstruttura e liquidità dei mercati finanziari elettronici, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (corso di banking e consulting, laurea magistrale).
Co-autore del libro ‘ Investire con le Obbligazioni’, edizioni Hoepli,2014.
Co-autore del research paper ‘ Reflexivity and Volatility’, pubblicato dalla Rivista di Scienze Sociali di Vita e Pensiero, autunno 2018.
 

Tutti i corsi di Luca Bagato

Giovedì 22    14:00 - 15:00    MAIN STAGE

La fase “Oltre”: cambi di paradigma sui mercati e prospettive per gli investitori

Sui mercati finanziari è in corso un tiro alla fune tra il potere taumaturgico del “denaro magico” delle banche centrali e l’incertezza radicale che è cifra di questo tempo. La tavola rotonda affronta lo scenario finanziario di quest’ultimo scorcio d’anno e la condizione in cui si trovano gli investitori, a loro volta stretti tra la tentazione della liquidità e la paura di “perdersi il meglio”.
Fenomeni che non riguardano solo i risparmiatori italiani: si verificano eccessi di liquidità in altri paesi europei e negli Stati Uniti, dove gli investitori Retail, per i lockdown o per la temporanea disoccupazione, hanno aumentato l’attività di trading online. I volumi delle loro operazioni hanno ricadute sui mercati di cui anche gli operatori professionali devono tener conto. La tavola rotonda cercherà di dare uno sguardo anche al lungo termine, alle condizioni della “Fase Oltre” di cui dovranno occuparsi governi e policy-maker ma che interpella anche il risparmiatore: perché è nel lungo termine che il risparmio genera la serenità economica delle famiglie.

Intervengono

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti contenuti in in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, accetti l'uso di cookie.