May, 18 and 19 2022

TOL Expo

Main Sponsor

Banca Akros
Degiro
iWBank FIDEURAM
Webank

Partner

Intesa Sanpaolo - Imi

Main Media Partner

Class CNBC

Technological partner

In collaboration with

Directa SIM, un'azienda dal cuore tecnologico

A cura di Teleborsa | Nei prossimi mesi la società torinese sarà impegnata soprattutto sui nuovi investimenti, per migliorare la propria offerta e aggiungere nuovi servizi.

La storica SIM punta al private banking con l’ingresso di consulenti finanziari, come dichiarato dal CEO Vincenzo Tedeschi: “Trader, scalper e clienti self investing saranno sempre di casa a Directa. Ma intendiamo allargare l’offerta”. 
 
Si prevedono il reclutamento di consulenti finanziari per l'avvio della nuova divisione di private banking, il lancio di nuove funzionalità e strumenti al servizio dei clienti che operano sui mercati finanziari, oltre al reclutamento di profili tech per migliorare infrastruttura e software della società. Sono queste le linee guida su cui Directa SIM, storica piattaforma italiana di trading, è al lavoro per l’anno in corso.
L'inizio del 2022 è stato animato sui mercati finanziari.:
 
"La clientela è rimasta molto attiva. Directa può contare su fasce di clientela diversificate, quindi il trader che opera con tecniche di scalping beneficia comunque della volatilità sui mercati. Vi è poi una serie di clienti più investor che prende posizioni di lungo periodo sui mercati” - spiega Vincenzo Tedeschi, CEO della Sim torinese. “Ad esempio – continua Tedeschi - abbiamo un servizio di piano d'accumulo in ETF che permette alla nostra clientela di impostare piccole cifre mensili che automaticamente, al primo e al 15 del mese, vengono investite sui mercati. Questo aiuta a mediare la volatilità e ad avere degli ingressi graduali”.

"In questa prima parte dell'anno abbiamo visto volatilità sui titoli americani, basti ricordare l'andamento di Meta oppure di Netflix all'uscita dei dati trimestrali: titoli che hanno perso quasi il 20% in borsa, generando grande volatilità e attività da parte dei clienti  Altre big della tecnologia hanno conseguito risultati soddisfacenti, come Google, Amazon e la stessa Apple, attirando di conseguenza nuovi flussi", racconta l'AD di Directa SIM. "Diversamente la parte dei farmaceutici e tutto quello legato al mondo Covid con Biontech eModerna, ha sofferto. Poi c'è il mondo crypto, dove Directa offre diversi strumenti con sottostante Bitcoin, Ethereum e varie criptovalute minori come Polkadot e Solana; anche in questo segmento è stata registrata una notevole volatilità, con grossi ribassi seguiti da una ripartenza”.

I clienti di Directa sono concentrati anche sul fronte italiano, considerando le diverse società quotate impegnate in operazioni straordinarie. Aggiunge Tedeschi: “In Italia abbiamo il tema Monte dei Paschi, Saipem, poi c'è stata la possibile OPA sulla Banca Popolare di Milano (in seguito smentita da parte di UniCredit); inoltre abbiamo avuto il tema Telecom Italia e le matricole sulle ex-AIM, ora Euronext Growth. Insomma, i nostri trader e investitori non si annoiano mai".

Nei prossimi mesi Directa SIM sarà impegnata soprattutto sui nuovi investimenti, per migliorare la propria offerta e aggiungere nuovi servizi. "Stiamo investendo tanto, ricerchiamo figure informatiche, reclutiamo ingegneri del software, esperti in user experience e informatici in generale, perché stiamo progressivamente migliorando tutti i sistemi software di Directa – spiega Tedeschi -. Questo perché siamo in continuo rilascio di nuove funzionalità e nuovi strumenti per i clienti, ad esempio sulle opzioni. Stiamo lavorando ad un'estensione degli orari sui mercati americani, che permetta di operare anche in pre-market e in after-market. Directa è da sempre un'azienda con un cuore tecnologico molto forte e abbiamo bisogno di queste skills per continuare a innovare".

Infine, ci sono gli obiettivi di medio periodo per gli anni a venire. "Il 2022 rimarrà un anno di sicuro presidio nell'ambito trading, ma Directa ha anche avviato una divisione private banking. Questo sarà l'anno del reclutamento dei consulenti finanziari e l'avvio di questo nuovo segmento all'interno dell'azienda. Un comparto che curerà una tipologia di clientela per certi aspetti differente, che ha la necessità di affidarsi ai consigli di un professionista e dispone di patrimoni molto elevati. È un servizio che partirà a Torino, la città dove abbiamo sede, e, nei prossimi anni, si estenderà anche a Milano e Roma”.

Pubblicato il 11/03/2022

We use first and third party cookies to ensure the functionality of the site, to collect statistical information about how many users access the site. For more information about our use of cookies you can view our cookie policy and you can consent or refure to each individual cookie by clicking on "Choose cookies".
If you click on the "X" to close the banner, no cookies will be installed on your device except for those necessary for the proper functioning of the site.