May, 18 and 19 2022

TOL Expo

Main Sponsor

Banca Akros
Degiro
iWBank FIDEURAM
Webank

Partner

Intesa Sanpaolo - Imi

Main Media Partner

Class CNBC

Technological partner

In collaboration with

Il mio trading a Piazza Affari

Di Claudio Del Dongo | Davide Biocchi sarà uno dei relatori del seminario “Strumenti a confronto: come utilizzare i diversi strumenti di Borsa Italiana per affrontare gli attuali scenari di mercato”, previsto al TOL Summit, Mercoledì 20 ottobre (ore 10:30 - 11:45).


Trader fin dal 1998 e per 10 volte Campione internazionale di trading, Davide Biocchi è Socio Professional Siat. Tra le iniziative al suo attivo, Biocchi ha creato il sito Tradingweek.net, il software TWbook e la competizione Trading League, oltre a scrivere L’ABC di Borsa. Collabora con Directa e Il Secolo XIX ed è opinionista per varie emittenti televisive.
 
Dr. Biocchi, può descrivere come opera sul mercato azionario? Cosa c’è di personale nel suo stile?
 
Da oltre vent'anni faccio trading su azioni e futures di Borsa italiana. Quotidianamente, dopo avere effettuato le analisi grafiche di preparazione, sin dall'asta di apertura osservo attentamente la formazione dei prezzi nei book, per cogliere eventuali opportunità in vista del successivo open delle ore 9.00. In seguito, già nei primissimi minuti, faccio l'operatività più frenetica, quasi di “scalping”, per poi spostarmi sul più consolidato daytrading a partire dalle 10.00 circa, in base alle aspettative che colgo, su indici e titoli.

Quali strumenti preferisce?

Per mie caratteristiche e vocazione, opero prevalentemente sui titoli a grande capitalizzazione, senza disdegnare, ma solo ogni tanto, qualche titolo minore, in ottica di swing trading multiday. Sul Fib sono tornato ad operare di recente, perché l'indice ha ricominciato ad offrire prestazioni interessanti. Essendo ricco di titoli “value”, ha infatti recuperato sensibilmente nell'ultimo anno, grazie alla notevole rotazione settoriale che si è verificata sui mercati.

Altri modi di operare?

Trovo che la recente introduzione del microfib abbia completato la gamma dei futures sull'indice, offrendo strumenti dai controvalori adatti a tutte le tipologie di operatività. Io mi trovo molto bene soprattutto grazie alla "fungibilità" tra Fib e Minifib, per cui posso fare acquisti e vendite "scalettate", se necessario.

Pubblicato il 13/10/2021

We use first and third party cookies to ensure the functionality of the site, to collect statistical information about how many users access the site. For more information about our use of cookies you can view our cookie policy and you can consent or refure to each individual cookie by clicking on "Choose cookies".
If you click on the "X" to close the banner, no cookies will be installed on your device except for those necessary for the proper functioning of the site.