May, 18 and 19 2022

TOL Expo

Main Sponsor

Banca Akros
Degiro
iWBank FIDEURAM
Webank

Partner

Intesa Sanpaolo - Imi

Main Media Partner

Class CNBC

Technological partner

In collaboration with

Numeri record per Directa SIM

Carlo Tovello | “Nel 2021 il bilancio migliore di sempre e più market share”, spiega il Direttore Generale Elena Motta - e ai nostri clienti offriamo “zero pensieri”.


Dr.ssa Motta, dai primi passi nel 1995 a realtà solida e quotata in piazza Affari: questo è oggi Directa SIM. In che modo garantite ai clienti “zero pensieri”, come recita una vostra riuscita campagna promozionale?

 
La nostra campagna “Directa vuol dire zero pensieri” sottolinea l’affidabilità di Directa quale broker italiano pioniere nel trading online e evidenzia la semplicità di gestione del conto da parte dell’investitore. Sono infatti decisamente intuitive le procedure per diventare cliente, e risulta molto pratica ed efficiente la gestione della fiscalità: Directa infatti, grazie al regime amministrato, libera il cliente da qualsiasi noia burocratica legata alla dichiarazione dei redditi.
 
Rispetto ad altri competitor, comparsi recentemente sul mercato, offriamo un Servizio Clienti in italiano, che lavora a stretto contatto con tutti i reparti dell’azienda ed è il nostro fiore all’occhiello, qualità certificata anche dai feedback che riceviamo dalla clientela.
Infine Directa è un intermediario aderente al Fondo Nazionale di Garanzia oltre che vigilato dalla Banca d’Italia e dalla Consob. Queste sono garanzie importanti per la clientela che si sommano a un’offerta che si basa su strumenti quotati su mercati trasparenti.
 
Tramite Directa, dal luglio 2021, è possibile avviare un PAC in ETF senza commissioni di acquisto. Quale riscontro fra la clientela?

 
Con l’obiettivo di sviluppare servizi rivolti all’investitore autonomo e consapevole, Directa offre la possibilità di sottoscrivere un piano di investimento assistito su una selezione di ETF. Il PAC (piano di accumulo di capitale) in ETF rappresenta una soluzione molto interessante: un programma d'investimento basato su un piano di acquisti periodici, con importi costanti a scadenze regolari, anche con rate molto basse.
 
Il Cliente può impostare autonomamente gli importi e la frequenza degli investimenti, scegliendo tra una vasta selezione di ETF quotati su Borsa Italiana, messi a disposizione da Lyxor, con il vantaggio che non sono previste commissioni di negoziazione per gli ordini d'acquisto.
Con questo strumento automatico Directa fornisce una modalità molto semplice e conveniente per programmare i propri investimenti di lungo periodo a partire da piccole rate anche di pochi euro al mese. Più di mille clienti hanno già scelto questa soluzione di investimento.
 
Directa è da sempre attenta alla formazione dei clienti. Come sta evolvendo e cosa offre la vostra Academy?

 
La nostra Academy è concepita come un programma di allenamento della consapevolezza, attraverso il quale l’investitore segue un percorso che lo porterà a diventare autonomo nelle sue scelte.
Offriamo ogni mattina l’appuntamento live streaming sul nostro canale YouTube con Market Briefing: l’aggiornamento sull’andamento dei mercati e sui temi di attualità economico-finanziaria.
 
Ogni settimana proponiamo webinar tematici sugli strumenti finanziari più innovativi, sui mercati, sulle piattaforme di trading. Inoltre, in qualsiasi momento, è possibile approfondire tematiche legate al funzionamento della Borsa.
 
Pochi giorni fa, precisamente il 28 aprile, l’assemblea degli azionisti di Directa ha approvato il bilancio 2021. Cosa può dire di quei numeri record?
 
Il bilancio 2021 è il migliore di sempre per Directa: il risultato netto è pari a oltre 5,2 milioni di euro, più del doppio rispetto al 2020, anno di per sé già estremamente positivo.
 
Il numero di conti attivi, raddoppiato da dicembre 2018, ha superato la soglia dei 50mila e il controvalore complessivo degli asset della clientela raggiunge per la prima volta i 3 miliardi di euro, grazie alla focalizzazione sulla clientela investor, che ha consentito alla società di raggiungere un pubblico più ampio rispetto al segmento storico degli “active traders”.
 
Per quanto riguarda la quota di mercato, secondo il rapporto Assosim, Directa è cresciuta rispetto ai concorrenti dell’8,7% passando da una “market share” del 4,46% ad una del 4,85% in un solo anno, scalando così una posizione in classifica, che ha portato la Società al quinto posto assoluto per le attività di negoziazione in conto terzi.
Secondo il report “Tolis” di Borsa Italiana, relativo agli operatori “on line”, Directa ha incrementato l’operatività in quasi tutti i comparti, con una crescita complessiva dei volumi pari al 13,86%.
 
 

Pubblicato il 05/05/2022

We use first and third party cookies to ensure the functionality of the site, to collect statistical information about how many users access the site. For more information about our use of cookies you can view our cookie policy and you can consent or refure to each individual cookie by clicking on "Choose cookies".
If you click on the "X" to close the banner, no cookies will be installed on your device except for those necessary for the proper functioning of the site.